Amplificare l’audio della TV

Amplificare l’audio della TV

Audio digitale, analogico, amplificatore, uscita ottica, etc etc. Quante volte abbiamo pensato di amplificare l’audio della Tv usando il nostro potente amplificatore a cui sono collegate delle maga casse …ma poi abbiamo desistito.

Allora facciamo un pò di chiarezza, innanzitutto parliamo di uscita o ingresso audio analogico il segnale in input o out con questi connettori

connettori audio segnale analogico

Dove rosso è la cassa di destra e bianco quella di sinistra, inoltre vediamo che può essere di output o di input. Proprio questo è l’errore che si commette molto spesso, le TV hanno tutte l’ingresso audio analogico e, purtroppo non sempre è indicato, mentre quando c’è l’uscita allora vien indicata.

Cosa fare? Se guardiamo ben dietro al nostro televisore c’è sicuramente una uscita audio digitale con il connettore coassiale SPDIF oppure un connettore, di solito protetto con un tappo, che è l’uscita audio ottica.

uscita audio digitale ottica

A questo punto occorre un convertitore digitale/analogico e in commercio ve ne sono diversi a buon prezzo come questo:

L’ultimo modello ha anche un piccolo amplificatore interno che permette di collegare direttamente le casse e di regolarne il volume.

Tutti i modelli sono dotati di cavi di collegamento coassiale ottico digitale, dobbiamo solo acquistare i cavi audio analogico (connettori rosso e bianco) e collegarli al nostro amplificatore.

E se volessimo amplificare anche l’audio della Play Station?

Valo lo stesso ragionamento, addirittura potremmo collegare la Play alla TV con il cavo HDMI e poi prender dalla TV solo l’audio come abbiamo descritto in precedenza.

Se ci interessa anche un buon amplificatore a buon prezzo possiamo scegliere tra questi modelli che possono gestire più ingressi.

fiorentino.darco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *