Gestire le password con KeyPass

Gestire le password con KeyPass

Troppe password da ricordare! Quante volte abbiamo esternato con rabbia questa frase, troppe volte. Ecco che proponiamo una delle tante possibili soluzioni. Esistono diversi software (tools) che permettono di memorizzare in un Data Base (in pratica un file crittografato) tutte le password associate ai rispettivi Username. Una volta inseriti nel data base con l’ausilio del software , il tutto viene protetto da un’unica password che protegge l’accesso.
Dopo aver provato diversi software, vi proponiamo KeePass che a prima vista sembrerebbe il più difficile da utilizzare ma dopo il primo approccio potrete apprezzarne le funzionalità.
Scaricare il file download KeePass e dopo clic sul file , così si appare la maschera di installazione.E poi clic su Esegui.

Durante l’installazione verrà chiesto di inserire la password principale che permetterà di accedere a tutte le altre password e poi clic su OK.

Il software propone una struttura suddividendo le password in gruppi (Windows, network, Internet, etc). Siamo liberi di lasciare questa struttura o di crearne una nuova.

Se vogliamo creare un nuovo gruppo o un sottogruppo, basta posizionarsi sulla struttura e clic col tasto destro e appare il Menù come da figura.

Ora vediamo come eseguire l’operazione più importante, cioè inserire utente e password. Ci posizioniamo sulla voce di gruppo o sottogruppo dove vogliamo aggiungere Utente e Password da proteggere e facciamo clic. Poi clic sul simbolo della chiave che appare in alto sulla barra

KeePass guida in italiano
Troppe password da ricordare! Quante volte abbiamo esternato con rabbia questa frase, troppe volte. Ecco che proponiamo una delle tante possibili soluzioni gratuite. Esistono diversi programmi (tools) che permettono di memorizzare in un Data Base (in pratica un file crittografato) tutte le password associate ai rispettivi Username. Una volta inseriti nel data base con l’ausilio del software , il tutto viene protetto da un’unica password generale che protegge l’accesso.
Dopo aver provato diversi programmi non a pagamento, vi proponiamo KeePass che a prima vista sembrerebbe il più difficile da utilizzare, ma dopo il primo approccio potrete apprezzarne le funzionalità. Per aiutarvi nel primo utilizzo abbiamo preparato una piccola Guida KeePass in italiano.
Innanzitutto scaricare il file download KeePass e appare la pagina dove possiamo scaricare sulla sinistra le versioni gratuite e a destra quelle a pagamento.

Figura 1 Pagina di download


Tra quelle gratuite c’è la versione da installare e quella portabile, ovvero che si può utilizzare senza installazione.
Vogliamo installare la prima e facciamo clic su download e ci viene chiesto di salvare il file sul PC, facciamo salva.

Figura 2 Salva File Download
Facciamo clic sul file , così appare la maschera di installazione. E poi clic su Esegui.

Figura 3 KeePass esegui installazione
Durante l’installazione verrà chiesto di inserire la password principale che permetterà di accedere a tutte le altre password e poi clic su OK.

Figura 4 KeePass inserire password principale

Il software propone una struttura suddividendo le password in gruppi (Windows, network, Internet, etc). Siamo liberi di lasciare questa struttura o di crearne una nuova.

Figura 5 KeePass struttura gruppi

Se vogliamo creare un nuovo gruppo o un sottogruppo, basta posizionarsi sulla struttura e clic col tasto destro e appare il Menù come da figura.

Figura 6 KeePass menù aggiungi gruppo o sotto gruppo

Ora vediamo come eseguire l’operazione più importante, cioè inserire utente e password. Ci posizioniamo sulla voce di gruppo o sottogruppo dove vogliamo aggiungere Utente e Password da proteggere e facciamo clic. Poi clic sul simbolo della chiave che appare in alto sulla barra, appare la maschera per inserire i dati dell’account (è l’insieme dello Username e della Password).

Figura 7 KeePass aggiungi account da salvare
Notiamo che ci sono anche dei campi aggiuntivi che permettono di inserire l’URL, ovvero l’indirizzo web del sito, e un campo Notes che in pratica ci permette di inserire quelle annotazioni utili per l’utilizzo del sito.
Per scegliere la password possiamo farla generare a KeePass facendo clic sulla chiave accanto al campo password . Sarà molto complessa e quindi difficile da ricordare ma certamente molto sicura e i colori cha appaiono sotto questo campo ci danno il livello di sicurezza della password.
Dopo ogni modifica o inserimento ricordiamoci che non basta dare OK in fondo alla schermata di inserimento ma si deve fare clic su Save nella schermata che appare.


Oppure selezionare il check in questo modo tutte le modifiche verranno salvate in automatico all’uscita dal programma.
Potremmo avere la necessità di ricercare uno user all’intreno del nostro programma, allora scriviamo il nome ca cercare in alto nel campo accanto all’Help e poi clic su Invio.

Figura 9 KeePass Ricerca
A questo punto concosci le informazioni minime per poterlo utilizzare da subito senza sbagliare, se vuoì contattarci per maggiori informazioni puoi utilizzare la pagina contattaci e cercheremo di aiutarti.

fiorentino.darco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *