La protezione antincendio Capitolo 2 4/5 (1)

Benvenuto nella pagina iniziale per  fare una simulazione del test per l’esame sicurezza sul lavoro legge 81/08. L’obiettivo è di permettere ai corsisti di simulare i quiz per l’esame scritto.

Vengono proposte 30 domande prese a caso dal programma del Capitolo 2 La protezione antincendio:

2) LA PROTEZIONE ANTINCENDIO

misure di protezione passiva; vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti; attrezzature ed impianti di estinzione; sistemi di allarme; segnaletica di sicurezza; impianti elettrici di sicurezza; illuminazione di sicurezza.

Alla fine del test clicca su “Fine test” e se vuoi altre domande clicca su “Ricomincia

Domanda #1: Un impianto automatico di estinzione a secco ha le proprie tubazioni riempite di ghiaccio secco

Domanda #2: Un estintore di classe BC è in grado di spegnere un principio di incendio di combustibili solidi e gas infiammabili.

Domanda #3: La classe antincendio di un edificio esprime:

Domanda #4: Le tubaziani dell’impianto idrico antincendio sono colorate:

Domanda #5: Gli estintori possono essere installati a 2 m di altezza dal pavimento.

Domanda #6: Un incendio si può propagare da un edificio ad un altro adiacente a causa di presenza di umidità.

Domanda #7: Gli idranti esterni UNI 70 devono essere posizionati:

Domanda #8: Di norma la lunghezza del percorso di esodo deve essere non superiore a:

Domanda #9: Uno dei principali provvedimenti di protezione passiva consiste nella compartimentazione.

Domanda #10: I “naspi” sono speciali idranti più ingombranti dei normali, ma con maggior portata.

Domanda #11: Negli estintori il gas inerte propellente può essere l’azoto.

Domanda #12: Gli erogatori a schiuma sono adatti ad estinguere incendi di liquidi infiammabili (benzine,petrolio,etc.).

Domanda #13: Gli estintori sono mezzi di estinzione mobili.

Domanda #14: La resistenza a fuoco di un elemento strutturale in acciaio si può migliorare:

Domanda #15: Gli idranti sono mezzi di estinzione di tipo mobile.

Domanda #16: La scelta di un estintore va fatta in base alla marca ed al colore.

Domanda #17: Gli impianti di spegnimento automatico possono essere sia ad “umido” che a “secco”

Domanda #18: In uno stabilimento la rete antincendio è realizzata per essere utilizzata da parte di addetti alla sicurezza interna dello stabilimento.

Domanda #19: La resistenza al fuoco può definirsi come l’attitudine di un elemento strutturale a conservare la stabilità, la tenuta e l’isolamento termico.

Domanda #20: La lancia serve anche a trasformare l’energia di pressione posseduta dall’acqua in velocità.

Domanda #21: La funzione dei muri tagliafuoco è di impedire la trasmissione del fuoco da una parte all’altra della struttura.

Domanda #22: Gli idranti stradali sono derivati da automezzo antincendio.

Domanda #23: L’estintore è un mezzo di primo intervento adatto allo spegnimento dei principi d’incendio.

Domanda #24: In prevenzione incendi le misure protettive riducono le occasioni d’incendio.

Domanda #25: L’agente estinguente contenuto in un estintore fuoriesce per l’azione della pressione interna o di un propellente.

Domanda #26: La progettazione degli impianti tecnici di protezione attiva comprende l’addestramento delle squadre antincendio.

Domanda #27: Per la protezione da un incendio di un centro di calcolo è preferibile usare:

Domanda #28: La segnaletica che indica le uscite di sicurezza è di colore verde.

Domanda #29: Un estintore è un apparecchio contenente un agente estinguente.

Domanda #30: Con la sigla REI 120 si indica:

Clicca su “Ricomincia” per caricare altre domande diverse.

 

 

Pagina iniziale corso

Please rate this