Videosorveglianza: DVR e telecamere No ratings yet.

Dopo diverse prove, cercando un prodotto di qualità ad un prezzo contenuto (23,67€), mi sono imbattuto in questo modello di telecamera. Pienamente soddisfatto, una telecamera AHD da 3 MP con 48 LED per la visione notturna. Di facile installazione e non necessita di configurazione, basta collegarla ad un buon DVR con ingressi analaogici e la sorveglianza è completa. Vi assicuro che vi darà una grande soddisfazione nel vedere la qualità delle immagini. Ho configurato anche l’app del  mio telefonino per la visione da remoto e tutto funziona alla grande.

Per i dettagli fare clic qui (telecamera).

telecamera

Ricordate che non è provvista di alimentatore, si deve acquistare a parte ma il costo è contenuto, fare clic qui (alimentatore).

Ci sono diverse tipologie, quello singolo il cui costo varia da 2 a 5 €, vi ricordo che l’assorbimento delle telecamere è basso quindi anche un alimentatore singolo da 2A è più che sufficiente.

Per quanto riguarda il DVR, dopo una grande delusione per un prodotto di bassa qualità, finalmente ho trovato quello giusto.

Un DVR AHD a 8 canali (ci sono anche a 4 o 16) di facile utilizzo e configurazione. Basta collegare le telecamere analogiche con il cavo coassiale e subito adatta la qualità delle immagini al tipo di telecamera. Inutile dirvi che anche la visualizzazione da remoto è di alta qualità. Scaricando l’app Meye ho ottenuto subito il massimo sul telefonino con tempi di collegamento e visualizzazione istantanei. Fate attenzione alla porta configurata sul DVr per l’accesso da mobile, questa porta deve essere specificata quando si accede da remoto. Non basta solo l’indirizzo ma occorre anch ela porta. Ad esempio miosito.it:8082   dove 8082 è la porta.

 

Per i dettagli sul DVR fare clic qui (DVR a 8 canali).

Il DVR non è completo di Hard Disk, occorre un HD SATA da almeno 1 TB per poter salvare le registrazioni. Può essere configurato per laregistrazione continua o solo quando c’è un allarme, ovvero qualcuno passa davanti alle telecamere. Si chiama Motion Detection, molto utile per gestire solo le registrazioni su allarme e poterbbe anche pilotare un allarme sonoro. Infatti dietro il DVR c’è un connettore a due fili per pilotare relè o altro.

Come accennato sopra, potete utilizzare cavi coassiali per collegare le telecamere al DVR, uno per ognuna. E se non c’è spazio nei tubi (corrugati) per più cavi?

Nessun problema, basta passare un solo cavo UTP cat5 o cat6 (è il cavo usato per collegare i computer). Questo cavo ha 8 fili, ovvero 4 coppie e con un piccolo adattatore potrete collegare fino a 4 telecamere con un solo cavo.

Basta acquistare coppie di BALUN che bilanciano il segnale che viaggai sul cavo UTP e adatta il collegamento dei due fili con un connettore BNC.

 

Per i dettagli sui connettori BALUN fare clic qui (BALUN).

Con questi semplici consigli otterrete un sistema di videosorveglianza completo e affidabile.  Se l’articolo vi è piaciuto condividetelo sui social.

Please rate this